Camini e caminetti in cartongesso

Il cartongesso è un materiale del tutto efficace per costruire il rivestimento del camino

Nel momento in cui si sceglie di installare nella propria abitazione un caminetto prefabbricato, è anche necessario prendere in considerazione il tipo di rivestimento che maggiormente si presta all'ambiente in cui lo si vuole collocare. Di conseguenza, bisogna tenere conto del tipo di arredamento, dello stile e di tutta una serie di elementi che contribuiscono a creare l'aspetto estetico del caminetto. I camini in cartongesso trovano la loro applicazione proprio per modellarne le forme e il design dell'incasso. Ma andiamo per gradi.

I materiali a disposizione per il rivestimento di un caminetto sono molti, dal marmo al legno, dal granito all'acciaio e altri e vengono utilizzati per realizzarne la cornice. Generalmente, il rivestimento della cappa del camino, in questi casi, viene realizzata in cartongesso, materiale che si offre a molteplici soluzioni perfettamente adattabili all'estetica dell'insieme. Per questo motivo i caminetti in cartongesso sono oggetto di ricerca per soluzioni estetiche e tecnologiche sempre più all'avanguardia.

Il cartongesso è un materiale composto da un nucleo di gesso enidrato, reidratato, che è un minerale assolutamente ignifugo e per questo si presta ottimamente per rivestire i camini. Il cartongesso utilizzato per rivestire i camini, viene appositamente rinforzato con due appositi fogli di cartone resistente, generalmente realizzati con carta riciclata, la cui funzione è quella di diventare un'armatura. In pratica è il materiale esterno che ne condiziona la sua resistenza al fuoco. Il cartongesso utilizzato per la funzione di rivestimento per camini, viene agglomerato con altri materiali di tipo fono assorbente, ovviamente anche loro ignifughi.

È necessario quindi, provvedere a richiedere all'azienda o all'artigiano che provvede a realizzare il camino in cartongesso, la scheda tecnica del materiale utilizzato in modo da avere una dichiarazione ufficiale e certificata circa le classi di fuoco a cui il materiale utilizzato appartiene. Questo è essenziale in quanto non è possibile alla semplice vista o tatto, definire la qualità e la tipologia del materiale utilizzato per realizzare i camini in cartongesso. È essenziale che i camini in cartongesso vengano realizzati con il sistema della doppia camera, che prevede l'utilizzo di una tipologia di cartongesso che al suo interno abbia una lamina di almeno di almeno 5 cm oltre a un isolante in lana di roccia. In questo modo potranno essere isolati nel migliore dei modi proprio per evitare le crepe che si possono creare a seguito del propagarsi calore.

Ti potrebbe interessare anche...

  1. Camini e caminetti prefabbricati

    Semplice installazione e opere murarie ridotte al minimo: le credenziali del camino prefabbricato I camini prefabbricati sono manufatti realizzati a livello industriale e sono particolarmente apprezzati in quanto l’installazione è [...]

  2. Camini in ghisa

    Il camino in ghisa è uno dei più ricercati per ottimizzare il riscaldamento grazie alle proprietà di accumulo e rilascio del calore di questo matariale La ghisa è un materiale [...]

  3. Rivestimenti per camini e caminetti

    Una panoramica delle varie tipologie e materiali per il rivestimento del camino Il rivestimento è la fase più artistica, quella in cui i caminetti, in muratura o prefabbricati, si trasformano [...]

  4. Camini in muratura

    Un camino in muratura è una delle migliori soluzione in termini di rendimento, durata nel tempo e qualità I camini in muratura per quanto oggi siano sostituiti in buona parte [...]

  5. Vetri per camini e caminetti

    Un vetro per camino serve a proteggere dalle scintille e dall’eccessivo calore esaltando allo stesso tempo lo splendore del camino acceso Il piacere di rilassarsi, seduti sul divano davanti al [...]