Stufe in maiolica

Una stufa in maiolica è un manufatto artistico di assoluto pregio e con ottime funzionalità: vediamone le caratteristiche

Il modello per eccellenza di una stufa in maiolica è certamente la tradizionale stube del Tirolo, manufatto di particolare bellezza interamente rivestito in maiolica decorata a mano. La maiolica è il materiale più utilizzato assieme alla ceramica per la realizzazione artigianale tipica di stufe, che rappresentano uno dei prodotti più ricercati sul mercato sia dal punto di vesta estetico che tecnicamente qualitativo. Le classiche e tradizionali stufe maiolica hanno una resa energetica molto alta a pari di un minimo consumo giornaliero di legna, accumulano velocemente e rilasciano lentamente il calore prodotto e richiedono una scarsa manutenzione e semplici operazioni per la pulizia del rivestimento in maiolica che possono essere eseguite con un panno semplicemente imbevuto di acqua e aceto. Sono, quindi, manufatti ideali per essere utilizzati come sistema di riscaldamento nella propria abitazione. Altro aspetto importante da non sottovalutare è che le stufe in maiolica beneficiano dell'agevolazione concessa dalla legge sul risparmio energetico permettendo una detrazione d'imposta pari al 36% della spesa sostenuta. Il calore che emanano è naturale e salubre e viene distribuito in maniera radiante così come avviene in natura per i raggi del sole, senza provocare i fastidiosi movimenti di aria, agendo così direttamente sul corpo e sulla pelle. L'utilizzo di un combustibile come la legna, consente inoltre, una limitata e quasi nulla produzione di anidride carbonica. Dal lato estetico, le stufe in maiolica sono ineguagliabili e, soprattutto, l'assoluta personalizzazione dei decori consente di realizzare davvero dei pezzi unici ed esclusivi che renderanno la propria casa ancora più elegante. La classica stufa in maiolica tirolese può essere completata con accessori che ne esaltano la bellezza, come ad esempio la tipica panca che la circonda, realizzata sempre in maiolica o in altri materiali come legno o marmo, su cui sedersi per godere dei piaceri del caldo tepore. La storia di queste stufe ha inizio nel VIII secolo ad opera dei vasai alpini che intuirono la capacità della terracotta ad essere utilizzata come materiale per riscaldarsi. Il vero successo delle stufe in maiolica, però, ha inizio nel Rinascimento quando si iniziano a decorare i pannelli e l'aspetto funzionale comincia così a coniugarsi a quello artistico. Da oggi ad allora molta strada è stata fatta dal punto di vista tecnologico e della costruzione di questi manufatti, ma, artisticamente, le stufe in maiolica conservano intatto il fascino della loro tradizione. Altre informazioni e dettagli sulle stufe in maiolica.

Ti potrebbe interessare anche...

  1. Stufe in ceramica

    Una stufa in ceramica è presente nella versione ad ole, rivestite con piastrelle in maiolica, e in quella in ghisa Le stufa in ceramica rappresenta sicuramente il must nel settore [...]

  2. Stufe cucine o stufe cucina

    Una stufa cucina rappresenta il ritorno alla tradizione con materiali e comodità moderne Classiche e innovative nello stesso tempo le stufe cucine dell’ultima generazione rappresentano il piacere della ricerca della [...]

  3. Stufe in ghisa

    Una stufa in ghisa è ottima per riscaldare un ambiente in quanto la ghisa accumula velocemente calore e lo rilascia lentamente La ghisa è il materiale “robusto per eccellenza” e [...]

  4. Le stufe: tipologie e materiali

    Tutto sulla stufa: le origini, l’aspetto estetico e funzionale, i tipi di stufe e combustibili Come negare alle stufe il loro duplice ruolo, quello di riscaldare ed essere contemporaneamente oggetti [...]

  5. Stufe antiche

    Una stufa antica è un manufatto artistico che assicura pregio e ricchezza artistica nell’ambiente in cui viene collocato Nate nell’età del bronzo, a testimonianza degli antichi manufatti trovati nei villaggi [...]