Stufe senza canna fumaria

Una stufa senza canna fumaria è molto qualora non si vogliano affrontare i lavori relativi all'istituzione di una canna fumaria

Non sempre è possibile installare nella propria abitazione una stufa a legna in quanto necessita obbligatoriamente di essere collegata ad una canna fumaria.
Esistono però delle soluzioni alternative che consentono comunque di installare delle stufe senza canna fumaria.
In generale possiamo dire che le stufe catalitiche a GPL o a petrolio e quelle elettriche, sono stufe che funzionano senza canna fumaria.

Le stufe con tecnologia catalitica, sono utilizzate per chi ha necessità di integrare e in alcuni casi anche di sostituire un impianto di riscaldamento a metano o a GPL o a gasolio.
Queste stufe sono senza canna fumaria e non richiedono la presenza di aspiratori.
Il gas combusto viene convogliato in un apposito catalizzatore situato nella parte superiore della stufa per poi disperdersi nell'ambiente senza costituire un pericolo per le persone e gli animali presenti.
Due i requisiti essenziali per installare stufe di questo tipo: un ambiente minimo di 45 metri quadri e una presa d'aria di minimo 100 centimetri quadrati.
Tra l'altro questo tipo di stufe possono anche essere utilizzate in presenza di antiche stufe e camini vecchi o non funzionanti grazie agli appositi modelli da incasso, che senza collegamenti alla canna fumaria consentono di riscaldare l'ambiente offrendo, contemporaneamente, un effetto visivo simile al fuoco in quanto sono dotati anche di legna in fibroceramica.

Le stufe catalitiche a petrolio hanno le stesse caratteristiche di quelle a GPL, solo il combustibile usato è il petrolio e tra queste la più famosa è la Zibro che è praticissima da utilizzare in ambienti dove il riscaldamento non è necessario per l'intero arco della giornata, tipo negozi, uffici e locali pubblici.
Un altro tipo di stufe il cui utilizzo è senza canna fumaria, sono le stufe elettriche.
Si tratta però di stufe che da sole non sono in grado di sostituire un impianto di riscaldamento se non con elevatissimi costi di gestione in quanto consumano elettricità in maniera notevole.
Sono però ideali per integrare il riscaldamento di casa quando da solo non è sufficiente a dare il necessario calore oppure nei periodi primaverili o ai primi di autunno quando l'impianto centrale viene spento e c'è comunque la necessità di stiepidire gli ambienti della casa nelle ore serali o del primo mattino.
Il grande vantaggio delle stufe senza canna fumaria è la loro possibilità di riscaldare gli ambienti senza disperdere il calore e in tempi rapidi, riuscendo a riscaldare una stanza di medie dimensioni in massimo venti minuti.

Ti potrebbe interessare anche...

  1. Camini senza canna fumaria

    Grazie agli odierni sviluppi tecnologici ci sono diverse possibilità per poter disporre di un camino senza canna fumaria I camini senza canna fumaria a gas metano e GPL, funzionano tramite [...]

  2. Canna fumaria: tutto sulle canne fumarie

    Tutto quel che c’√® da sapere sulle canne fumarie, elemento fondamentale da cui dipende il funzionamento corretto di tutto il camino Quando si decide di installare un comignoli sono componenti [...]

  3. Stufe a petrolio

    Una stufa a petrolio è comoda per riscaldare medi ambienti in tempi rapidi e uniformemente: ideali per riscaldare saltuariamente un ambiente Piccole, leggere, trasportabili ed estremamente comode, sono le caratteristiche [...]

  4. Stufe a combustibile liquido, solido, gassoso

    Vantaggi e caratteristiche di una stufa a combustibile liquido, solido, gassoso Per combustibile s’intende una sostanza che in presenza dell’ossigeno contenuto nell’aria, riesca a bruciare rapidamente emettendo delle elevate quantità [...]

  5. Stufe portatili

    La stufa portatile è uno strumento molto comodo, dotato di ruote che dare calore e riscaldamento ovunque si desideri Pratiche e versatili le stufe portatili sono ideali per chi cerca [...]