Termostufe a legna, pellet, gas

I vantaggi della termostufa a legna (o pellet o gas) e i risparmi che si possono ottenere grazie al loro utilizzo

Le termostufe a legna sono delle macchine da riscaldamento ad acqua che, come una normale caldaia, attraverso due scambiatori di calore e un collegamento all'impianto idrico della casa, consentono di riscaldare un'abitazione diffondendo il calore con i termosifoni collocati in ogni stanza e producendo l'acqua calda per uso sanitario. Dal punto di vista termodinamico, le termostufe, hanno un funzionamento simile alle caldaie a gas metano o GPL, l'elemento che le distingue è quindi il combustibile, cioè la legna che consente oltre a un effettivo risparmio della spesa energetica anche un pieno rispetto dell'ambiente. La legna, infatti, è un combustibile naturale, che emette nell'atmosfera una quantità di anidride carbonica pari a quella che produce in natura, ottenendo così un ridottissimo impatto ambientale, con un rendimento di calore che può raggiungere anche l'85%. I modelli di ultima generazione delle termostufe a legna, sono dotati di scambiatori di calore costruiti in acciaio e coibentati con la lana di roccia per assicurare il massimo rendimento, inoltre un dispositivo apposito, permette di controllare il livello dell'aria comburente in modo che sia possibile regolare il carico della legna. Una resistenza elettrica all'interno del bruciatore consente di riscaldare l'acqua per l'uso sanitario anche a stufa spenta mentre nel periodo invernale si trasforma in un funzionale antigelo. È anche possibile, tecnicamente, collegare in parallelo una termostufa con una caldaia a gas già presente nell'abitazione o, addirittura, con un eventuale impianto a pannelli solari. Dal punto di vista della sicurezza, le termostufe a gas sono munite di appositi dispositivi che garantiscono la massima sicurezza, come gli scambiatori di raffreddamento che consentono il funzionamento della termostufa anche quando manca la corrente elettrica, oltre a valvole di scarico termico a doppia sicurezza. A livello di posizionamento, le termostufe a legna non richiedono di essere installate in locali particolari e possono quindi trovare spazio in ambienti come la cucina o il salotto, purchè sia presente almeno una presa d'aria con l'esterno del diametro di minimo 10 centimetri e non vi siano collocate altre caldaie oppure camini o stufe. Naturalmente il collegamento alla canna fumaria è d'obbligo e quest'ultima deve avere possedere un diametro di almeno 15 cm ed essere lineare fino all'uscita sul tetto, senza presentare strozzature e curvature. È importante, poi, che il comignolo sia antivento, per permettere così la libera fuoriuscita dei fumi in qualsiasi condizione atmosferica. Proprio perchè possono essere collocate in qualsiasi ambiente, le termostufe sono anche ideali come oggetti di arredo, in quanto i modelli proposti dai diversi produttori, esteticamente, sono particolarmente accattivanti e proposti in diversi stili e materiali ideali per soddisfare tutte le possibili esigenze, necessità e gusti personali. Altra caratteristica essenziale delle termostufe è che oltre a riscaldare, possono anche permettere di cucinare, consentendo così, con un unico prodotto, di ottenere più scopi. In questo caso vengono definite termocucine e sono ideali da collocare in locali non troppo estesi. È così possibile cucinare i cibi, non solo alla piastra, ma volendo anche al forno ottenendo prodotti cucinati come una volta, riscoprendo i sapori del passato. Oltre alle termostufe a legna, esistono sul mercato le termostufe a pellet che prevedono naturalmente l'utilizzo del combustibile pellet. Il processo di combustione avviene in modo completamente automatizzato e prevede il riscaldamento dell'acqua che viene inviata ai termosifoni tramite un apposito circolatore. Come nel caso delle classiche stufe a pellet, anche le termostufe in questo caso trovano nella centralina elettronica il cuore del loro sistema attraverso la quale vengono gestite tutte le operazione necessarie per il loro funzionamento e la relativa combustione. Il calore prodotto viene diffuso nell'ambiente tramite il principio dell'irraggiamento grazie al vetro ceramico presente sulla porta anteriore di chiusura della termostufa. Tra le novità, da segnalare anche le termostufe che possono essere alimentate sia a legna che con il pellet. Si tratta di monoblocchi costruiti in acciaio speciale, dotati di un particolare giro di fumi che permettono una produzione di calore elevata sfruttando le caratteristiche di ambedue i combustibili. In questo modo si ha la possibilità di utilizzare la legna mentre si è presenti in casa e, nel momento in cui si esce, sostituirla con il pellet, che grazie al funzionamento automatico, permette di mantenere sempre calda la casa anche quando è assenti. Con termostufe di questo tipo, è quindi possibile ottenere un risparmio energetico notevole, grazie all'uso della legna, e contemporaneamente sfruttare i vantaggi della combustione del pellet che viene gestita completamente in automatico.

Ti potrebbe interessare anche...

  1. Camini e caminetti a pellet

    Un camino a pellet è altamente ecologico e può anche non prevedere il collegamento ad una canna fumaria I camini a pellet sono la novità del settore del riscaldamento a [...]

  2. Stufe a pellet

    La stufa a pellet è una delle più acquistate e richieste dal consumatore dal momento che presenta indubbi vantaggi da molti punti di vista. In Inglese il nome delle stufe [...]

  3. Cucine a legna

    La cucina a legna rappresenta un piacevole e sano ritorno alla traduzione per una cucina sana e gustosa Simbolo della tradizione della famiglia, le cucine a legna, fino a qualche [...]

  4. Caminetti e camini a legna

    Un camino a legna è da sempre sinonimo di tradizione e calore domestico: costi contenuti e rispetto ambientale ne decretano il successo I caminetti a legna rappresentano il primo metodo [...]

  5. Stufe a legna

    Una stufa a legna è utilizzata per riscaldare gli ambienti, per cucinare e anche per produrre acqua calda La stufa a legna, o stufa a legno, è un manufatto dotato [...]